Schede Video AMD compatibili con Mojave

Oggi il Team di Techforonly vi presenta una serie di schede video AMD compatibili con l’ultimo sistema operativo di casa Apple, stiamo parlando di MacOS Mojave giunto ormai alla versione 10.14.5. Dopo gli ultimi aggiornamenti ed in particolare dal passaggio da High Sierra a Mojave, Apple ha piano piano eliminato il supporto ad alcune schede video Nvidia, di conseguenza la comunità Hackintosh ha iniziato sempre più ad usare schede video AMD. Ecco una serie di Schede AMD top di gamma:

Modding: case PoweMac G5 con dentro un normale pc

Oggi il team di techforonly.it ha realizzato una MOD storica; parliamo del montaggio di un normalissimo PC all’interno di un case Apple, ed in particolare il case PoweMac G5, storico case apple da tutti desiderato proprio per tale scopo. Ovviamente tale procedura non è per i meno esperti, poiché richiede spiccate doti in ambito di elettronica, nonché una pazienza smisurata per la realizzazione di tale obbiettivo. Girando in rete si trovano molti utenti, i quali dopo aver acquistato il case PowerMac G5, hanno trovato difficoltà nei seguenti punti:
• Adattare la scheda madre di un come PC all’interno del PowerMac G5.
• Utilizzare il pannello anteriore del PowerMac G5 su di una comune scheda madre per PC.
• Adattare il pannello posteriore con i vari moduli usb, audio ethernet etc, ad una comune scheda madre per PC.
• Utilizzare l’alimentatore apple originale.

ECCO IL CASE APPENA ARRIVATO

più furbi hanno semplicemente tagliato il case del PowerMac G5 nel lato posteriore, saldando una apposita staffa di metallo, potendo cosi’ eliminare il fastidioso problema del recupero delle prese apple, potendo cosi’ incastrare il retro della propria scheda madre direttamente al case G5, perdendo però in estetica, ormai rovinata in modo irreparabile.
Altri invece hanno smontato interamente il case G5, saldando e alterando l’aspetto originale dello stesso. Il nostro Team, invece, ha mantenuto intatto l’aspetto estetico lavorando solo ed esclusivamente all’interno del case, riutilizzando ed adattando interamente tutta la componentistica apple su di una scheda madre Asus, inoltre il Team EASYHARDWARE ha eseguito il test avvalendosi del seguente hardware:
Scheda madre: Asus P8H61-mle Rev 2.0.
CPU: Intel i5 2400 @3,20 Ghz.
RAM: 8 Gb DDR3 (2 da 4GB).
Video: nVidia GeForce GT430 2Gb.
Dvd: LG Dual Layer 16x.
Tastiera e mouse: Logitech K 260 (senza fili).
Monitor: LG E2260 LED 21,5 pollici risoluzione 1920x1080p connesso DVI-DVI
Audio: integrato HDA Realtek® ALC 887 8-Channel High Definition Audio CODEC.
Ethernet: integrato Realteck.
Wireless dedicato: Atheros AR9227 N (150 N).

Inizio lavoro e preparazione case PowerMac G5.

Siamo partiti dal lavoro all’apparenza meno complicato, ma rivelatosi nel tempo una vera sfida, cioè smontare interamente il case Aplle; portandolo davvero allo scheletro. Ricordiamo che molti componenti vanno ad incastro, quindi non perdeta la pazienza.
Successivamente siamo passati alla pulitura del case, smontato in precedenza dai vari pezzi metallici residui, e poi abbiamo adattato una piastra (di un case per PC)all’interno del PowerMac G5.

Impresa ardua è stata invece la saldatura dei vari componenti del pannello anteriore e posteriore; infatti il nostro tecnico elettronico ci è venuto in contro, prendendo come sfida questo progetto e portandolo alla piena realizzazione.

Per il pannello anteriore abbiamo saldato dei fili(power SW, Led sw, Hdd led, usb) sui connettori originali Apple, potendo cosi’ attaccare lo stesso ad una scheda madre Asus.(foto)

Per il pannello posteriore invece abbiamo saldato delle prolunghe(ethernet, audio in-out, usb) sempre sui connettori originali Apple in modo da poterli usare e connettere alla nostra scheda madre Asus

Unico problema è stato quello di dover inserire all’interno del nostro case Powermac G5 la scheda video(nVidia geforce GT 430 2GB); infatti abbiamo creato una staffa por poterla sorreggere.(foto)

A conclusione del lavoro ci siamo trovati con un vero gioiellino in termini di estetica, invidiato da tutti e perfettamente intatto.

A voi la critica.

Per l’installazione del sistema operativo MacOSX vi rimandiamo alle nostre guide:

link delle nostre guide.

Installazione MacOsx Lion 10.7.2 su PC Intel

Installazione MacOsx Lion 10.7.2 su PC Intel:

Oggi il Team di TechForOnly vi mostra come installare l’ultimo gioiellino di casa Apple:MacOsx Lion 10.7.
N.B. Il tutto è da ritenersi solo a scopo illustrativo e il Team non si assume nessuna responsabilità’ in caso di danni ai propri PC.

Partiamo dalla configurazione testata dal nostro Team:

Hardware Testato dal Team Techforonly

Scheda madre: Asus P8H61-mle

CPU: Intel i5 2400 @3,20 Ghz.

RAM: 8 Gb DDR3.

Video: nVidia GeForce GT430 1GB di memoria.(testato anche con 2GB di memoria)

Dvd: LG Dual Layer 16x.

Tastiera e mouse: Logitech K 260 (senza fili).

Monitor: LG E2260 LED 21,5 pollici risoluzione 1920x1080p connesso DVI-DVI

Audio: integrato HDA Realtek® ALC 887 8-Channel High Definition Audio CODEC.

Ethernet: integrato Realtek® 8111E , 1 x Gigabit LAN Controller(s).

Wireless dedicato: Atheros AR5005g.

Webcam generica usb.

Abbiamo preso in considerazione l’installazione di MacOsX su un Hard Disk dedicato per non avere problemi di Boot con i sistemi operativi gia’ presenti nel vostro PC,ovviamente è possibile installare MacOsX “accanto” al vostro sistema Windows o Linux,ma tratteremo tale argomento piu’ avanti.

Cercando in rete è possibile reperire l’immagine della distro IATKOS L2, proprio quella presa in considerazione per il nostro test!
Per chi ha seguito la nostra precedente guida sull’installazione di Snow Leopard 10.6.6 può’ seguire questo video illustrativo su come masterizzare tale distro e renderla compatibile e pronta all’uso:

Procedura

  1. Una volta preparato il nostro DVD,accediamo al bios e impostiamo come boot di partenza il DVD e seguiamo le impostazioni a video.
  2. Ricordiamo che l’HDD del nostro Hackintosh deve essere inizializzato a MacOsx (Jurnaled esteso) e che prima dell’installazione vera e propria dobbiamo impostare i vari Kext da Installare(Cliccando su personalizza). 
  3. La scelta di questi Kext questa volta (per nostra fortuna) è da lasciare come impostata di default,quindi limitiamoci ad andare avanti nell’installazione.
  4. Dopo il riavvio del PC si arriva ad immettere le credenziali per la registrazione(ovviamente da non fare)quindi il gioco è fatto.

N.B. In caso abbiate problemi x l’avvio del sistema vi rimandiamo alla GUIDA SUI FLAG DI AVVIO più comuni.

In conclusione tale installazione rispetto alla precedente è da ritenersi davvero banale e fattibile anche da chi non è proprio esperto!! 
Ricordo che è possibile aggiornare tale versione di LION direttamente da Software Updates di Apple, l’unico aggiornamento da fare separatamente è quello combo Lion 10.7.3.

N.B.Aggiornamenti Maggio 2012:E’ da pochissimi giorni che l’Apple ha rilasciato l’ultimissimo aggiornamento Lion 10.7.4.Tale Update è reperibile su Aggiornamento Software di casa Apple.Per tutti gi appassionati di Hackintosh, per poter avanzare con l’aggiornamento è sufficiente scaricare manualmente il pacchetto “MacOSXUpdCombo10.7.4” ed installarlo!!Dai primi test il sistema Hackintosh sembra rispondere bene e non presenta malfunzionamenti.
Godetevi il nuovo sistema Apple.

Tutti gli hardware aggiornati, su cui e’ possibile installare tutte le versioni di Mac OsX potrete trovarli in questi articoli:

Hardware compatibile per hackintosh

Cpu consigliate per hackintosh

GODETEVI IL VOSTRO OSX

Guida all’installazione MacOsX Snow Leopard 10.6.6 su PC Intel

Snow Leopard su PC

L’installazione del sistema operativo MacOsX è un procedimento molto complesso e non sempre porta ad un esito positivo, infatti bisogna avere un Hardware compatibile quasi al 100%  per non avere problemi insormontabili in fase di installazione.

Passiamo all’installazione guidata di Snow Leopard 10.6.6 su una macchina Intel.

Ps: ricordiamo che esistono differenti distribuzioni di MacOsX, realizzate appositamente per macchine Intel e per macchine AMD.

Prendiamo in considerazione per il nostro test la distribuzione MacOsX 10.6.6i by Hazard che equivale a Snow Leopard 10.6.6.

Video dimostrativo di tale distro all’opera:

Hardware Testato dal Nostro Team 

Scheda madre: Asus P8H61-mle.

CPU: Intel i5 2400 @3,20 Ghz.

RAM: 4 Gb DDR3.

Video: nVidia GeForce GT430 1Gb di memoria.

Dvd: LG Dual Layer 16x.

Tastiera e mouse: Logitech K 260 (senza fili).

Monitor: LG E2260 LED 21,5 pollici risoluzione 1920x1080p connesso DVI-DVI

Audio: integrato HDA Realtek® ALC 887 8-Channel High Definition Audio CODEC.

Ethernet: integrato Realteck.

Wireless dedicato: Atheros AR5005g.

Abbiamo preso in considerazione l’installazione di MacOsX su un Hard Disk dedicato per non avere problemi di Boot con i sistemi operativi gia’ presenti nel vostro PC,ovviamente è possibile installare MacOsX “accanto” al vostro sistema Windows o Linux,ma tratteremo tale argomento piu’ avanti.

N.B. Tale configurazione  è solo ed esclusivamente per la componentistica Hardware trattata sopra,per altre componentistiche Hardware i settaggi da modificare possono essere differenti;di conseguenza tale guida è da ritenersi come “esempio” per successive configurazioni. 

Preparazione Bios per MacOsX.

Settaggio fondamentale da fare nel bios della vostra sheda madre è attivare l’opzione AHCI per l’harddisk,infatti Mac non riconosce HDD settati in IDE/SATA(come in Windows o Linux).Consigliamo vivamente di installare il sistema MacOsX su di un Harddisk dedicato.

Quindi:premere il tasto Canc appena il Pc si avvia,poi Advanced mod, poi SATA advanced, poi AHCI.Salvare i cambiamenti e riavviare il Pc.

Preparazione Hard Disk per installazione MacOsX.

Inseriamo il DVD di Snow Leopard 10.6.6i by Hazard e premendo il tasto F8 selezioniamo come boot di partenza il DVD, successivamente premiamo un tasto qualsiasi e attendiamo che il DVD di Snow Leopard si avvii.Non abbiate fretta e attendete il caricamento,a volte impiega svariati minuti.

Dopo il caricamento vi comparira’ la schermata di installazione del sistema,andate nel menu’ in alto e selezionate UtilityDisk(questo servira’ a preparare l’HDD per l’installazione), dal menu sulla sinistra selezionare l’harddisk e spostatevi nella schermata di destra , cliccate su partiziona e createne una,in seguito inizializzare la partizione con MacOs esteso(jurnaled).Attendete e chiudete tale schermata.Vi ritroverete di nuovo nella finestra dell’installazione guidata del sistema;andate avanti fino ad arrivare alla scelta dell’HDD in cui installare il sistema.Selezionatelo e cliccate su “personalizza” per poter impostare i vari Driver(Kext) da caricare.La scelta di tali Kext se non fatta con criterio,non permettera’ al sistema di avviarsi dando come errore un Kernel Panic.

Inatallazione O.S. MacOsX guidata.

Siamo arrivati alla fase in cui dobbiamo caricare i nostri driver(Kext)per poter eseguire una corretta installazione del sistema.Allora dopo aver preparato l’HDD per il nostro Mac, chiudiamo Disk-Utility e andiamo avanti,fino ad arrivare alla schermata in cui ci fa selezionare l’Hdd per l’installazione.In basso sulla sinistra clicchiamo su personalizza e selezioniamo solo ed esclusivamente i Kext che vi elenchiamo:

Boot—-Chameleon RC4

Option—-Graphics enabler

Kernel—-10.6.6

Chipset—-AHCI Port injector

Sata Pata—-AHCI asta FIX

Premiamo su OK e lanciamo l’installazione;Il tutto dovrebbe durare pochi minuti, circa 15…..In caso contrario abbiate pazienza e lasciate terminare l’operazione.Ricordo a tutti i nostri lettori che tale procedimento è solo da ritenersi a scopo illustrativo e Il TEAM di  techforonly non si assume nessuna responsabilità’!!

Detto questo arriverete al punto di riavviare il pc,cliccate su riavvia e godetevi il video di presentazione del vostro Hackintosh!!Dopo pochi istanti dovrete continuare l’installazione immettendo i vostri dati (nome,pass e via dicendo)per una eventuale registrazione del prodotto(ovviamente sconsigliata!!!!).Al termine della procedura riavviate il pc e vi ritroverete tra le mani un MacOsX Snow Leopard aggiornato alla 10.6.6.Se qualcosa è andata storta e il vostro pc non si avvia correttamente,non perdetevi di animo e ripetere i passi per l’installazione dei Kext.

Post installazione con Kext aggiuntivi per il riconoscimento di tutti i dispositivi.

Dopo aver installato il sistema come descritto nei semplici passi sopra elencati,vi ritroverete un MacOsX non riconosciuto perfettamente;infatti Audio,Video,Ethernet e Wireless non sono correttamente configurati.

Non temete basta solo trovare i Kext adatti.

Per il Wireless: atherosFix

Per il video: Driver Retail 256.01.00f03v5.

Per l’Ethernet:RealtekRTL81x..

N.B. su www.kexts.com è possibile reperire l’intero pacchetto di driver della propria scheda madre P8H61-Mle.

Installate il tutto usando Kext Utility(basterà’ trascinare i kext sull’icona del programma e il gioco è fatto).

Riavviate e avrete il tutto funzionante al 100%.

Ricordiamo che la maggior parte dei Kext necessari si possono reperire al sito www.hackintoshosx.com ovviamente bisogna registrarsi(la registrazione è gratuita).

GODETEVI IL VOSTRO OSX